Se le aziende che offrono accordi di affiliazione diretta con i propri programmi affiliazione sono molte, i network di affiliazione rappresentano un mercato 100 volte più grande! Sono l’equivalente, moderno, delle agenzie di rappresentanza che andavano tanto in voga negli anni 90 che raccoglievano prodotti interessanti e li assegnavano per la vendita ai propri agenti di commercio. I network di affiliazione (o in inglese affiliate networks) sono delle aziende che fanno da aggregatori di offerte ed intermediari tra le aziende e gli affiliati (o affiliate marketer).

Ovviamente, se non noti la dicitura “Sponsorizzato da L” in basso a destra, non capiresti mai che sono inserzioni a pagamento e NON articoli di quel giornale. Per questo motivo l’utente è più incline a cliccarci ed è discretamente performante. Purtroppo, essendo un tipo di pubblicità nuova, non ci sono ancora libri o corsi specifici in merito ma i principi su cui si basa sono molto simili a quelli di Facebook ADS.
Sicuramente avrai visto anche tu pubblicità mentre navighi su questo famoso social network. Come qualsiasi inserzionista, anche tu potresti fare pubblicità su Facebook e promuovere (quasi) qualsiasi cosa: corsi online, corsi dal vivo, iscrizione a siti di coupon e buoni spesa, applicazioni per smartphone, e tutto quanto trovi sui network di affiliazione.
Many affiliate programs run with last-click attribution, where the affiliate receiving the last click before the sale gets 100% credit for the conversion. This is changing. With affiliate platforms providing new attribution models and reporting features, you are able to see a full-funnel, cross-channel view of how individual marketing tactics are working together. For example, you might see that a paid social campaign generated the first click, Affiliate X got click 2, and Affiliate Y got the last click. With this full picture, you can structure your affiliate commissions so that Affiliate X gets a percentage of the credit for the sale, even though they didn’t get the last click. 
There is no shortage of products you’ll be able to promote. You’ll have the ability to pick and choose products that you personally believe in, so make sure that your campaigns center around truly valuable products that consumers will enjoy. You’ll achieve an impressive conversion rate while simultaneously establishing the reliability of your personal brand.
Si adotta quando l’obiettivo del cliente è generare un contatto da trasformare in un secondo momento in un cliente; il CPL è calcolato dal cliente in base al lifetime value dell’utente, al valore medio del utente convertito e al proprio costo interno di conversione (CRM, call center etc.). Il modello di share della commissione fra publisher e network non cambia (30% / 70%). Criticità: modello molto esposto alle fake conversion.

Poiché SEMrush vende software basati su abbonamento, il loro programma di affiliazione, BeRush, ti consente di guadagnare una commissione ricorrente del 40% per ogni nuovo cliente che invii. Non solo una commissione del 40% è una grossa somma, ma SEMrush ti pagherà ogni mese che il tuo cliente di riferimento rimane iscritto a uno dei suoi pacchetti software. Quindi, se ti riferisci a un cliente che diventa un utente fedele di SEMrush, potresti guadagnare una commissione per anni.
Se fatto bene, marketing di affiliazione è il modo migliore per fare reddito passivo da on-line. Ma solo poche persone possono beneficiare di marketing di affiliazione, la maggior parte delle persone non possono mai fare anche una singola vendita dai loro sforzi. Perché? Essi si concentrano esclusivamente sulla generazione di clic in più, piuttosto che la creazione di consapevolezza circa i prodotti che promuovono.
INFOBOOK è il corso definitivo per imparare a vendere le tue conoscenze, sotto forma di video corso o infoprodotto generico.   INFOBOOK ti guiderà passo passo e ti mostrerà ogni step necessario, ogni dettaglio, ogni minimo tecnicismo e strategia necessaria per impostare il tuo infobusiness online step by step senza che tu abbia alcuna conoscenza pregressa.
Also known as a publisher, the affiliate can be either an individual or a company that markets the seller’s product in an appealing way to potential consumers. In other words, the affiliate promotes the product to persuade consumers that it is valuable or beneficial to them and convince them to purchase the product. If the consumer does end up buying the product, the affiliate receives a portion of the revenue made.
While these models have diminished in mature e-commerce and online advertising markets they are still prevalent in some more nascent industries. China is one example where Affiliate Marketing does not overtly resemble the same model in the West. With many affiliates being paid a flat "Cost Per Day" with some networks offering Cost Per Click or CPM.

Despite its older origins, email marketing is still a viable source of affiliate marketing income. Some affiliates have email lists they can use to promote the seller’s products. Others may leverage email newsletters that include hyperlinks to products, earning a commission after the consumer purchases the product. Another method is for the affiliate to build an email list over time. They use their various campaigns to collect emails en masse, then send out emails regarding the products they are promoting.
Un altro esempio di personaggio che fa delle affiliazioni il suo pane quotidiano è Salvatore Aranzulla, il famosissimo blogger che scrive guide su praticamente qualsiasi cosa! Salvatore infatti, quando scrive articoli come “Miglior cellulare sotto i 70 euro”, “Quale cardiofrequenzimetro comprare per fare running”, eccetera, inserisce diversi link del programma affiliazione di Amazon. In questo modo, ogni volta che uno dei suoi utenti clicca su di essi ed esegue un acquisto, guadagna una commissione.
While these models have diminished in mature e-commerce and online advertising markets they are still prevalent in some more nascent industries. China is one example where Affiliate Marketing does not overtly resemble the same model in the West. With many affiliates being paid a flat "Cost Per Day" with some networks offering Cost Per Click or CPM.
Dipende dal programma di affiliazione. Ci sono network che hanno pochi affiliati forti, altri che ne hanno pochi e piccoli (perchè il grosso lo fanno con il media buying diretto, ed altri che hanno molti affiliati piccoli. Questo perchè parlare di “editori” è sbagliato in quanto una grossa fetta viene fatta anche da coloro che non hanno traffico ma lo comprano o semplicemente possiedono database email a cui inviano le offerte, spesse volte senza nemmeno possedere un sito.
Affiliates discussed the issues in Internet forums and began to organize their efforts. They believed that the best way to address the problem was to discourage merchants from advertising via adware. Merchants that were either indifferent to or supportive of adware were exposed by affiliates, thus damaging those merchants' reputations and tarnishing their affiliate marketing efforts. Many affiliates either terminated the use of such merchants or switched to a competitor's affiliate program. Eventually, affiliate networks were also forced by merchants and affiliates to take a stand and ban certain adware publishers from their network. The result was Code of Conduct by Commission Junction/beFree and Performics,[35] LinkShare's Anti-Predatory Advertising Addendum,[36] and ShareASale's complete ban of software applications as a medium for affiliates to promote advertiser offers.[37] Regardless of the progress made, adware continues to be an issue, as demonstrated by the class action lawsuit against ValueClick and its daughter company Commission Junction filed on April 20, 2007.[38]

Invece di essere un servizio che offre prodotti che un sito web o un blog può promuovere, Google stesso è responsabile per la scelta dei prodotti che sono promossi sulla vostra pagina attraverso il suo algoritmo. Tuttavia, ricordati che puoi bloccare la pubblicità di alcuni siti web e prodotti e scegliere in quali spazi Google inserirà gli annunci.
Se sei appena agli inizi, la creazione di un forte tasso di commissione ha maggiori probabilità di attirare affiliati di qualità. Un altro tendenza di marketing di affiliazione è quello di controllare i concorrenti nella tua nicchia e lanciare il tuo programma con le commissioni più forti che puoi permetterti di pagare. È inoltre possibile creare strutture di commissione personalizzate per diversi affiliati in quanto non si è bloccati solo utilizzando la propria offerta pubblica.
If your audience is looking to launch an online business, migrate their ecommerce platform, or simply interested in ecommerce content, we encourage you to apply for the BigCommerce affiliate program. Our team will carefully review your application. Once approved, you will receive access to support, tracking, reporting, payments, and have your own unique affiliate link to track every referral you generate. BigCommerce is committed to the success of our affiliate partners.
In sostanza, l’Affiliate Marketing è un rapporto in cui non ci si basa sul principio dell’erogazione pubblicitaria, bensì sul rapporto commerciale: io inserzionista faccio diventare i miei publisher la mia forza vendita. Semplificando, io ti do del materiale pubblicitario e tu lo devi pubblicare e vendere al posto mio. Trasportato nel mondo reale è come se ad esempio chiedessi ad alcune persone di fare del volantinaggio per me, assicurandomi che li pagherò per ogni ingresso che avrò nel mio locale. Essendo però il mondo dell’Affiliate Marketing tutto digitale, qui avremo solamente materiali web prettamente tecnici, interamente intermediati dalla tecnologia.
×