Il marketing di affiliazione è una delle prime forme di online marketing basata sulle performance. Negli anni ’90 si è insediata l’era di internet. Le organizzazioni e gli individui hanno iniziato a creare siti e contenuti in quantità e – quando i motori di ricerca hanno iniziato a catalogare siti e pagine web, rendendo agevole la ricerca dei contenuti – il marketing ha subito un enorme cambiamento.

Le alternative più simili ad avere un proprio sito web o blog per promuovere prodotti in affiliazione sono, come accennato in precedenza, i profili social: pagine Facebook, profili Instagram, canali Youtube o di micro-blogging come Tumblr. Si tratta di profili social network che chiunque può aprire ma, una volta aperti, serve impegno per mantenerli aggiornati con contenuti nuovi, interessanti e frequenti.

Iniziò tutto molti anni fa. A dire il vero non ricordo neanche la data esatta. Io e mio fratello ai tempi avevamo acquistato qualche pagina facebook che utilizzavamo per portare traffico ad un nostro blog che trattava tematiche gossip, e che monetizzavamo con circuiti a cpc come google adsense (ai tempi non sapevo di essere già un affiliato e di utilizzare uno dei programmi di affiliazione per blog più famoso al mondo).


The Dating Network è probabilmente il programma di affiliazione più antico nel settore adult e dating, dato che è attivo addirittura dal 1996. Si tratta di un servizio che, come potrai facilmente intuire, ti consente di accedere alle sponsorizzazioni di diversi siti web di incontri online. Si parla di portali molto famosi, di caratura globale, dunque molto noti nel settore.
An influencer is an individual who holds the power to impact the purchasing decisions of a large segment of the population. This person is in a great position to benefit from affiliate marketing. They already boast an impressive following, so it’s easy for them to direct consumers to the seller’s products through social media posts, blogs, and other interactions with their followers. The influencers then receive a share of the profits they helped to create.

Uno dei più popolari programmi di marketing di affiliazione è Amazon Associates. È possibile aderire non appena ti accettano nel programma, puoi scegliere tra oltre un milione di prodotti eCommerce di Amazon per fare pubblicità sul tuo sito web, app per dispositivi mobili o su Facebook, Instagram, Twitter, YouTube e Twitch, e puoi guadagnare al 10% in commissione se qualcuno fa clic sul tuo link di affiliazione e acquista un prodotto Amazon.

In 2006, the most active sectors for affiliate marketing were the adult gambling, retail industries and file-sharing services.[21]:149–150 The three sectors expected to experience the greatest growth are the mobile phone, finance, and travel sectors.[21] Soon after these sectors came the entertainment (particularly gaming) and Internet-related services (particularly broadband) sectors. Also several of the affiliate solution providers expect to see increased interest from business-to-business marketers and advertisers in using affiliate marketing as part of their mix.[21]:149–150

Programma di affiliazione: nel digital advertising, è un accordo tra due siti in cui un sito (affiliato) si impegna a promuovere e distribuire prodotti o servizi offerti dal secondo (merchant), in cambio di una percentuale delle vendite generate dalle attività di marketing. Quest’ultime consistono, in genere, nell’inserimento nei siti dei publisher affiliati di banner o link sponsorizzati che rimandano al sito del merchant.


Invece di essere un servizio che offre prodotti che un sito web o un blog può promuovere, Google stesso è responsabile per la scelta dei prodotti che sono promossi sulla vostra pagina attraverso il suo algoritmo. Tuttavia, ricordati che puoi bloccare la pubblicità di alcuni siti web e prodotti e scegliere in quali spazi Google inserirà gli annunci.

Un altro esempio di personaggio che fa delle affiliazioni il suo pane quotidiano è Salvatore Aranzulla, il famosissimo blogger che scrive guide su praticamente qualsiasi cosa! Salvatore infatti, quando scrive articoli come “Miglior cellulare sotto i 70 euro”, “Quale cardiofrequenzimetro comprare per fare running”, eccetera, inserisce diversi link del programma affiliazione di Amazon. In questo modo, ogni volta che uno dei suoi utenti clicca su di essi ed esegue un acquisto, guadagna una commissione.


anche Worldfilia è un network, solo che in questo caso si parla di un esempio che include solamente i prodotti inerenti al settore Beauty e Salute. Ti basti pensare ai prodotti dimagranti e a quelli salutistici, come ad esempio gli integratori alimentari. In altri termini, Worldfilia è un network perfetto se ti muovi in questi campi o se hai un blog che parla di salute, diete e benessere in generale. In secondo luogo, questo network ti mette anche a disposizione diversi modelli di landing pages precostruite.
COINBASE: oggi non si fa altro che parlare di Bitcoin. C’è una corsa all’acquisto pazzesca e questo lascia la possibilità a chiunque abbia un sito di generare passivamente ingenti somme di denaro partecipando, gratuitamente, al loro programma di affiliazione. Non perdere il treno dei Bitcoin, registrati qui e comincia a guadagnare grazie alle criptovalute.
The General Data Protection Regulation (GDPR), which took effect on May 25, 2018, is a set of regulations governing the use of personal data across the EU. This is forcing some affiliates to obtain user data through opt-in consent (updated privacy policies and cookie notices), even if they are not located in the European Union. This new regulation should also remind you to follow FTC guidelines and clearly disclose that you receive affiliate commissions from your recommendations. 
oggi molti affiliate marketers puntano forte su una delle passioni più vive in Italia, ovvero il gioco d’azzardo. Ebbene, BetAffiliation è uno dei network più importanti in questo campo specifico: aderendo a questo sistema, potrai infatti promuovere diversi siti web di scommesse e di casinò online. Nella lista figurano mostri sacri come William Hill, Bwin, Snai e Sisal. Se hai un sito che si occupa di gambling, allora questo è il network di affiliazioni che fa al caso tuo.

Si potrebbe pensare: può un inserzionista essere un’azienda normale che vuole far conoscere il suo brand? Forse sì. Per meglio dire può esserlo ma qualcosa lo deve pur remunerare. Vendo qualcosa sul mio sito? Mi devo portare dei clienti a cui devo vendere un servizio? Posso voler far registrare utenti ad una newsletter quindi per acquisire lead? Tutto si può fare ma l’importante è che dev’essere conveniente per il publisher.


LeadPages è un altro software interessantissimo per chi ha il bisogno di creare una landing page. Probabilmente si tratta anche del migliore in assoluto, anche per via del fatto che mette a disposizione una valanga di plugin e di servizi aggiuntivi. Grazie a questo programma, infatti, chi lo usa può ad esempio creare mailing list, mettere in vendita molti infoprodotti e generare leads. Perché dovresti sponsorizzarlo? Per lo stesso motivo visto con Instapage.
Soffermiamoci per un attimo sull’1% di diffusione dell’Affiliate Marketing e proviamo a fare un esempio per capire meglio il concetto. Immaginiamoci di spendere 1000€ in pubblicità: 990€ ci portano 5000€, ovvero il 500%; quell’1% mancante ovvero 10€, da solo ci fa guadagnare altri 500€. Quindi il 10% del nostro ricarico è portato da quell’1% in Affiliate Marketing. Tirando le somme, in questo modo siamo riusciti a costruire un solido sistema di digital marketing con i nostri 990€; essi hanno correttamente fertilizzato quell’ultimo euro che, pagato da noi solamente a risultati ottenuti, ci ha riportato a casa un ulteriore 10% di ritorno sull’investimento.
×