Si potrebbe pensare: può un inserzionista essere un’azienda normale che vuole far conoscere il suo brand? Forse sì. Per meglio dire può esserlo ma qualcosa lo deve pur remunerare. Vendo qualcosa sul mio sito? Mi devo portare dei clienti a cui devo vendere un servizio? Posso voler far registrare utenti ad una newsletter quindi per acquisire lead? Tutto si può fare ma l’importante è che dev’essere conveniente per il publisher.
Soffermiamoci per un attimo sull’1% di diffusione dell’Affiliate Marketing e proviamo a fare un esempio per capire meglio il concetto. Immaginiamoci di spendere 1000€ in pubblicità: 990€ ci portano 5000€, ovvero il 500%; quell’1% mancante ovvero 10€, da solo ci fa guadagnare altri 500€. Quindi il 10% del nostro ricarico è portato da quell’1% in Affiliate Marketing. Tirando le somme, in questo modo siamo riusciti a costruire un solido sistema di digital marketing con i nostri 990€; essi hanno correttamente fertilizzato quell’ultimo euro che, pagato da noi solamente a risultati ottenuti, ci ha riportato a casa un ulteriore 10% di ritorno sull’investimento.
Molti inserzionisti offrono loro campagne di marketing su reti di affiliazione cosiddetto. Una rete di affiliati è l'intermediario tra publisher e inserzionisti. È possibile ottenere questo collegamenti ipertestuali usuale di piattaforme, contenente il tuo ID utente e l'id della campagna. Quando qualcuno clicca sul link, la rete di affiliazione reindirizzare lui alla campagna pagina di destinazione. Se il visitatore Acquista il prodotto, il sistema di inserzionisti dice la rete di affiliazione per pagare fuori la vostra Commissione.
Tra tutti i modi in cui puoi fare soldi creando contenuti, il marketing di affiliazione è uno dei modi migliori per farlo. Non è necessario creare, commercializzare o vendere un prodotto o un servizio. Devi solo inserire link di affiliazione o annunci nei tuoi contenuti, che di solito non costano soldi, e poi aspettare che la gente li clicchi e compri qualcosa, guadagnandoti una commissione.

In sostanza, l’Affiliate Marketing è un rapporto in cui non ci si basa sul principio dell’erogazione pubblicitaria, bensì sul rapporto commerciale: io inserzionista faccio diventare i miei publisher la mia forza vendita. Semplificando, io ti do del materiale pubblicitario e tu lo devi pubblicare e vendere al posto mio. Trasportato nel mondo reale è come se ad esempio chiedessi ad alcune persone di fare del volantinaggio per me, assicurandomi che li pagherò per ogni ingresso che avrò nel mio locale. Essendo però il mondo dell’Affiliate Marketing tutto digitale, qui avremo solamente materiali web prettamente tecnici, interamente intermediati dalla tecnologia.
Sicuramente saprai già che Amazon fornisce un programma di affiliazione, il quale possiede delle percentuali definite in base alle varie categorie prodotto (libri, elettronica, casa e giardino e via discorrendo). È una delle opzioni migliori per chi sta iniziando con l’affiliate marketing: un banco di prova per potersi poi cimentare con network più impegnativi e remunerativi.

Sprintrade è un must nel settore dei network di affiliazione, soprattutto per chi cerca un marketplace con un’offerta di prodotti o campagne imponente e molto variegata. Su Sprintrade potrai difatti trovare centinaia di prodotti appartenenti a categorie diverse, come ad esempio casa, elettronica, moda, informatica, giochi, concorsi, food e tanto altro ancora. Prima di proseguire, è bene che tu sappia che si tratta di un network italiano, dunque questo è un ulteriore punto a favore.


Questi programmi di affiliazione vengono consigliati agli utenti che posseggono un’attività nel settore viaggi e turismo. Ti basti pensare a chi possiede un blog che parla di mete quali la Sardegna, e a chi ha deciso di lanciare un sito di recensioni di hotel e strutture ricettive in Spagna. In estrema sintesi, coprono le esigenze degli utenti finali interessati a prenotare un soggiorno presso una di queste strutture.

In questo corso online “Affiliate Marketing per Principianti: Come Crearsi da Subito un Guadagno Online”, scoprirete esattamente come funziona il marketing di affiliazione e come avviare il vostro sito web di affiliazione o blog, sfruttare i vostri canali social, per crearvi un reddito “passivo” online. Passivo non è brutto! Significa senza dover ogni volta lavorare sullo stesso contenuto che avete prodotto, ma una volta messo online, nel modo giusto, dovrete solo aspettare di generare delle provvigioni. Questo non significa che avrete guadagni facili e che diventerete ricchi domani.. ma vi darò informazioni e strumenti per poter mettere a reddito il vostro tempo, le vostre passioni e le vostre conoscenze.
Soffermiamoci per un attimo sull’1% di diffusione dell’Affiliate Marketing e proviamo a fare un esempio per capire meglio il concetto. Immaginiamoci di spendere 1000€ in pubblicità: 990€ ci portano 5000€, ovvero il 500%; quell’1% mancante ovvero 10€, da solo ci fa guadagnare altri 500€. Quindi il 10% del nostro ricarico è portato da quell’1% in Affiliate Marketing. Tirando le somme, in questo modo siamo riusciti a costruire un solido sistema di digital marketing con i nostri 990€; essi hanno correttamente fertilizzato quell’ultimo euro che, pagato da noi solamente a risultati ottenuti, ci ha riportato a casa un ulteriore 10% di ritorno sull’investimento.

Questo per via del fatto che il suddetto propone una marea di categorie diverse: non solo prodotti per la salute e integratori per la perdita di peso, ma anche incontri online, gaming, casinò digitali, aste, forex e accessori per automobili e motociclette. In altre parole, si tratta di uno dei network più vasti presenti sul mercato affiliate odierno. Qui puoi iscriverti al programma.


All’interno delle caratteristiche dell’Affiliate Marketing, il concetto di intermediazione come standard funziona così nella maggioranza dei casi: fatto un ricavo, l’inserzionista offre al publisher il 70% della commissione. Il 30% della commissione spetta alla piattaforma di affiliazione. Facendo un esempio in cifre, se stabilisco come inserzionista che per ogni 100€ che ricavo grazie a questa attività di marketing dovrò dare a questo sistema di affiliazione, formato dalla piattaforma e dai publisher, 10€ ogni 100€, darò 7€ al publisher e 3€ alla piattaforma.
×